“Tutto col gioco, niente x gioco!”

 

Da Domenica 30 marzo 2014, inaugurazione alle ore 11.00

presso l’atrio del Policlinico di Modena OPF espone la mostra fotografica “Tutto in gioco, niente x gioco!” 

realizzata in collaborazione con ASEOP in occasione della “Giornata mondiale per la Drepanacitosi”.

 

 

TUTTO COL GIOCO, NIENTE X GIOCO!

22 giugno 2013 al parco Enzo Ferrari, una giornata fantastica, multietnica, sia per i grandi che per i bambini. Un grande evento che ha raccolto 300 persone per giocare, mangiare, fare festa e musica insieme per la prima volta. Intanto grazie. Mi viene da dire grazie per una festa magnifica e pensata per rendere protagonisti davvero tutti. Facciamo tre riunioni con le famiglie e inventiamo “Tutto col gioco, niente per gioco”: un titolo che dice molto. I bimbi decidono i giochi, il resto i grandi. Per mangiare il meglio che sappiamo fare, le mamme decidono il menù: gnocco e tigelle da Modena, riso rosso dal Ghana, riso e tacchino dalla Nigeria, banane fritte dalla Guinea e dolci da tutto il mondo. Alla musica ci pensano i ragazzi: Gospel, balli nigeriani, country e Rap (più avanza la notte più si è giovani…).

Molti amici ci hanno aiutato: ASEOP che ha dato il benvenuto in associazione a 75 famiglie in più, l’assessore Francesca Maletti e il quartiere San Faustino che ci hanno creduto, i giovani Creativi di “Intersezione” che hanno curato veste grafica, pubblicità, logo. Le maestre, inossidabili maestre, di Spazio Scuola e Spazio Incontro, che insieme ai volontari hanno curato i laboratori di disegno, collanine, truccabimbi, palloncini… (grande Bruno!), i fotografi di “Officina Progetto Fotografia” che ci hanno immortalati, gli Scouts di Modena, che hanno organizzato la Grande Caccia Al Personaggio, il gruppo di fumettisti di Comics  che hanno disegnato con noi e anche, molto, per noi. Le mamme, meravigliose mamme, che ci hanno sfamati e le parrocchie di San Faustino e San Pio X che hanno dato le cucine e tante, tante altre persone.

Il gioco, la festa, il mangiare insieme, il fare musica: sono queste le cose che abbiamo fatto il 22 giugno. E che vogliamo rifare ancora.

Questa mostra vuole essere un modo per ricordare la “Giornata mondiale per la Drepanacitosi”,  ringraziare tutti e nello stesso tempo essere un mezzo di integrazione e sensibilizzazione.

Grazie.

Dott Giovanni Palazzi

About the author

Leave a Reply

Cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. more information

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o a alcuni cookie consulta la COOKIE POLICY. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.

Close